» Ambiente - Comprensorio

Formigine: taglio del nastro per il centro visite

Taglio del nastro nella natura ieri mattina presso l’Oasi del Colombarone. E’ stato infatti inaugurato alla presenza del Sindaco di Formigine Franco Richeldi, dell’Assessore Provinciale all’Ambiente Alberto Caldana, e dell’Assessore alla Sostenibilità Ambientale del Comune Paolo Fontana, il nuovo ‘Centro Viste’ dell’Oasi.

E’ questo soltanto l’ultimo passo compiuto nell’ambito di una più vasta ed intensa attività di valorizzazione e riqualificazione dell’area “L’inaugurazione del Centro Visite “Andrea Vellani” – ha spiegato spiega Paolo Fontana, Assessore alla Sostenibilità Ambientale di Formigine – è un ulteriore, ma non l’ultimo, passo verso la valorizzazione e la conoscenza di questa che è l’area naturalistica più bella del territorio formiginese. Il Centro Visite dovrà consolidare anche nel futuro la propria funzione di accoglienza e informazione per gruppi organizzati e singoli cittadini. Al suo interno si trova infatti un’aula didattica che espone gli scatti di Andrea Vellani, appassionato fotografo naturalista prematuramente scomparso, che accompagneranno le attività di educazione ambientale offerti alle scuole del nostro territorio”.

L’Oasi Naturalistica di Colombarone è un importante esempio di recupero naturalistico di un territorio di pianura; quella che solo pochi anni fa era un’area golenale degradata, è oggi, grazie all’intervento pubblico e al lavoro di tanti volontari, un importante zona umida alla confluenza del Torrente Fossa nel Fiume Secchia, che svolge anche un importante funzione di fitodepurazione, proprio a valle del depuratore civile di Sat. Oggi l’Oasi del Colombarone, classificata Sito di Importanza Comunitaria e parte dello Rete Natura 2000 della Comunità Europea, grazie agli interventi ecosistemici attuati e l’investimento di complessivi 420 mila euro messi a disposizione dalla Regione Emilia Romagna, si afferma come il luogo in cui nidificano e stazionano numerose specie di uccelli tipici delle aree umide del nostro Paese, come l’Airone cenerino, la Garzetta, il Cavaliere d’Italia, (simbolo dell’Oasi), l’Airone Bianco, la Folaga, i Germani reali, ecc.. E’ presso quest’Oasi, dove si trovano anche esemplari di volpe, il tasso, il capriolo, che nell’ambito del “Programma d’area distretto ceramico” regionale trova attuazione l’inaugurazione di un nuovissimo Centro Visite che va ad ampliare e valorizzare l’area naturalistica aumentandone la fruizione ricreativa, la possibilità di osservazione naturalistica, la fruizione didattica da parte delle scuole dell’obbligo e superiori. La promozione, estensione e tutela dell’Oasi di Colombarone sono obiettivi prioritari delle Politiche di Sostenibilità Ambientale dell’Amministrazione Comunale di Formigine, delle quali le azioni per la tutela del territorio, delle biodiversità e delle aree naturalistiche sono parte fondamentale e integrante, nella consapevolezza della loro importanza nel percorso di costruzione di un futuro sostenibile.

L’inaugurazione di domenica 8 maggio è inserita nell’ambito delle iniziative promosse nell’ambito della Festa Nazionale della PiccolaGrandeItalia promossa da Legambiente sotto l’Alto Patrocinio del Presidente della Repubblica a cui il Comune di Formigine ha aderito.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2005 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 12 query in 0,491 secondi •