» Politica - Sassuolo

Rutelli: ‘Siamo sempre coi carabinieri’

”Siamo sempre con i carabinieri e con le forze dell’ordine che fanno il loro dovere. Naturalmente apprezziamo anche che quando ci sono dei comportamenti fuori misura, come e’ avvenuto a Sassuolo, che prendano dei provvedimenti nei confronti di chi ne e’ responsabile”.

Il leader della Margherita, Francesco Rutelli, oggi a Modena con il ‘Margherita Express’ ha commentato con queste parole la vicenda dell’immigrato che e’ stato picchiato da due militari a Sassuolo il 19 febbraio, confermando solidarieta’ nei confronti delle forze dell’ordine e tuttavia lanciando l’allarme sulle situazioni a rischio di esplosione come, appunto, a Sassuolo.



Rutelli raggiungera’ nel pomeriggio Sassuolo per portare la propria solidarieta’ e quella dell’intero partito al sindaco Graziano Pattuzzi, ha ricordato che ”la vicenda di Sassuolo non e’ rappresentata da quelle brutte immagini televisive. La difficolta’ per l’ordine pubblico e’ la crescita di una situazione di degrado che va risolta”.

Rutelli questo pomeriggio parlera’ con il sindaco di Sassuolo ”dei temi e delle soluzioni” possibili. ”Ho chiamato -ha ricordato- il ministro dell’Interno Giuseppe Pisanu, perche’ desse risposta in termini di maggiore presenza delle forze dell’ordine. Il sindaco ha una strategia seria di riqualificazione urbanistica. Ma le forze dell’ordine -ha concluso- devono prendere gli spacciatori e trafficanti di droga, perche’ all’origine di questo degrado c’e’ una crescita del traffico di droga che deve essere intercettato e colpito con molta piu’ determinazione”.


”Ieri ho parlato anche con Prodi
della questione di Sassuolo e l’ho trovato in piena consonanza con noi”, ha detto il leader della Margherita. In conferenza stampa, Rutelli ha sottolineato che, per realta’ come quella sassolese occorrono ”interventi integrati, sociali, urbanistici oltre che di prevenzione e di sicurezza che, essendo ricca per la laboriosita’ della gente emiliano-romagnola, vuole sicurezza. Le due cose in questa terra sono sempre andate insieme – ha sottolineato -. Non bisogna nascondersi i problemi: qui il centro sinistra ha una cultura di governo e affronta i problemi a viso aperto, non ci piace nascondere le grane sotto il tappeto”.
Rutelli ha proposto l’idea di un piano integrato, sul fronte sociale e della prevenzione, per l’area di Sassuolo. ”Credo che il Prefetto – ha spiegato – debba varare, d’intesa con gli enti locali, un piano specifico attraverso il comitato per l’ordine e la sicurezza, per l’area di Sassuolo”.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2006 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 15 query in 1,111 secondi •