Nonantola: particolare attenzione per il verde pubblico e per i giochi nei parchi

Con l’arrivo della stagione primaverile, ha preso avvio il programma di manutenzione del verde pubblico comunale di Nonantola, la cui dimensione complessiva supera i 33 ettari, al netto delle superfici pertinenziali delle scuole.

Il servizio di sfalcio, manutenzione ordinaria e sistemazione delle aree verdi pubbliche copre, oltre al periodo primaverile, anche quello estivo ed autunnale. Dalla seconda metà di marzo è già stato effettuato un primo sfalcio delle aree a verde pubblico maggiormente importanti (Parco della Pace, Perla Verde, ecc.), mentre con l’inizio di Aprile ha avuto avvio la cura del verde nelle aiuole stradali (con particolare riferimento alla strada provinciale) ed un secondo sfalcio delle aree di maggiore dimensione.

Il Comune di Nonantola, attraverso la propria partecipata al 100% Nonaginta Srl, mantiene la gestione diretta della manutenzione per le aree di pertinenza degli edifici scolastici, con particolare attenzione alle scuole d’infanzia e agli asili nido, oltre ad alcuni parchi di particolare interesse, quali il Parco della Pace, il Giardino Perla Verde e le aree limitrofe all’Abbazia.

L’Amministrazione comunale ha provveduto ad acquistare numerosi giochi per aree ludiche attrezzate e per l’arredo dei parchi gioco, ad implementazione e sostituzione delle strutture già presenti nelle aree dedicate, con particolare riferimento ad alcuni parchi dei centri frazionali e del Parco della Pace.

Nella scelta dei giochi da acquistare, sono stati individuatati quei giochi atti a soddisfare le esigenze di tutti i bambini, ossia, attrezzature che possono essere utilizzate da una vasta gamma di utenti aventi diverse abilità (giochi inclusivi).

Nelle prossime settimane saranno consegnati e installati i nuovi giochi che andranno anche a sostituire alcune attrezzature ormai obsolete e non più recuperabili.

Per gli altri giochi non sostituiti è in programma un ampio e accurato piano di manutenzione ordinaria, attraverso la sostituzione degli elementi non più recuperabili (quali sedute, corde, ecc) e la completa riverniciatura con pitture adatte all’utilizzo dei bambini, nel rispetto di tutte le normative del settore.