Ciclismo, Mondiali su pista: Rachele Barbieri oro dello Scratch

L’Italia conquista il primo titolo iridato di Hong Kong grazie alla pavullese Rachele Barbieri, una delle ragazze d’oro del gruppo Salvoldi.

Rachele non partiva favorita nello Scratch in questo suo primo mondiale con le élite a soli 20 anni appena compiuti, ma ha strabiliato tutti con una gara perfetta coronata dal suo spunto vincente sulla linea d’arrivo.

L’azzurrina a due giri dal termine si è messa sulla ruota della Wild e poi ha espresso il massimo sforzo con grande tempismo superando di misura sul rettilineo finale la britannica Elinor Barker e la belga Jolien D’Hoore, atlete molto più esperte.

Grande festa nel clan azzurro, che ha accompagnato in coro l’Inno di Mameli, il primo ascoltato in questi mondiali al velodromo di Hong Kong.

(fonte: Federciclismo) – (Immagine d’archivio)