» Ambiente - Politica - Sassuolo

La risposta dell’Assessore Pistoni all’interrogazione di Huller (M5S) riguardo il bando regionale Atersir

Una sola interrogazione era all’ordine del giorno del Consiglio Comunale di ieri sera: quella a firma del consigliere Huller del Movimento 5 Stelle avente ad oggetto il bando regionale ATERSIR per l’erogazione di contributi agli enti locali per la realizzazione di progetti comunali di riduzione della produzione dei rifiuti e la creazione di centri di riuso anno 2017 di cui al prot. n. 45308 del 12/12/2017. L’interrogazione chiede di conoscere “ in merito al bando per la concessione di contributi regionali per la realizzazione di Centri del Riuso e bando per iniziative comunali di riduzione della produzione dei rifiuti, se questa Amministrazione ha partecipato presentando formali proposte, secondo le modalità previste dal Bando in oggetti; in caso affermativo per quale/i progetto/i, anche in forma associata con cittadini, associazioni o altri soggetti o enti (Unione), è stata intrapresa tale iniziativa.

 

Ha risposto l’Assessore all’Ambiente del Comune di Sassuolo Sonia Pistoni.

“In riferimento all’interrogazione di cui all’oggetto, con la presente si informa che il primo bando ATERSIR per la concessione di contributi per la realizzazione di centri del riuso e per iniziative comunali di riduzione della produzione di rifiuti è stato indetto con determinazione dirigenziale ATERSIR n. 217 del 22/12/2016, al quale prontamente l’Amministrazione comunale, in sinergia con gli altri comuni dell’Unione dei comuni del Distretto ceramico, ha partecipato.

Al fine di ottimizzare il rapporto costi/benefici e nella logica di ottenere un maggior punteggio in graduatoria per l’ottenimento del finanziamento, le Amministrazioni comunali hanno infatti scelto di realizzare un centro del riuso intercomunale a servizio di tutti i comuni dell’Unione, individuando Formigine quale comune capofila, in quanto il centro sarà realizzato presso una porzione di fabbricato industriale di proprietà del Comune di Formigine sito in via Radici in Piano.

La Giunta comunale ha così approvato la deliberazione n. 20 del 20/02/2017, recante “Centro intercomunale del riuso – progetto di fattibilità tecnica ed economica. Approvazione”, permettendo al comune capofila di Formigine di presentare la domanda di contributo ad ATERSIR entro la scadenza prefissata del 28/02/2017.

Con determinazione dirigenziale ATERSIR n. 64 del 07/04/2017 è stato riconosciuto il contributo a favore del Comune di Formigine, per un importo pari a € 137.266.

Inoltre sul territorio del comune di Sassuolo esistono attività associative che contribuiscono in modo importante al riuso degli oggetti e che l’amministrazione comunale sta cercando di mettere in rete proprio per valorizzazione il loro operato e partecipare alla realizzazione di nuovi progetti attraverso l’utilizzo dei fondi regionali.  In particolare si collabora con le associazioni sul tema dello spreco alimentare,  del riuso di mobili, di abbigliamento e di diversi materiali che non vengono portati all’isola ecologica ma totalmente recuperati non entrando nel ciclo dei rifiuti. Progetti che nascono principalmente con valenza sociale di inserimento lavorativo e di aiuto a persone in difficoltà, ma che trovano un grande riconoscimento e un valore anche dal punto di vista ambientale visto la grandi quantità di materiale raccolto. Per questo stiamo cercando di fare in modo che questo grosso lavoro venga riconosciuto ufficialmente.

Per quanto concerne altri progetti di riuso e per evitare la produzione di rifiuti sempre in forma di unione partirà a breve il progetto Farmaco Amico per intercettare farmaci non ancora scaduti in modo che non vengano sprecati.

Infine sul territorio sono già presenti n.4 casette dell’acqua, realizzate antecedentemente all’istituzione del Fondo incentivante di ATERSIR per la riduzione delle bottiglie di plastica, mentre per quanto riguarda l’esperienza passata relativa alle casette per il latte purtroppo i privati le hanno rimosse in quanto poco utilizzate dagli utenti”.

Al termine dell’interrogazione il Capogruppo del Movimento 5 Stelle Erio Huller si è dichiarato soddisfatto della risposta.

 

 





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2017 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 8 query in 0,314 secondi •