» Modena

39mila euro per selezionare progetto che offra degustazioni e iniziative ai visitatori di Ghirlandina e Sito Unesco

“Coupon del Gusto” per degustazioni, menu scontati, e iniziative nell’area di piazza XX settembre e mercato Albinelli, per far scoprire la ricchezza dell’offerta enogastronomica tipica modenese ai visitatori del centro che acquistano il biglietto unico per il sito Unesco di piazza Grande o visitano la Ghirlandina.

Con questi obiettivi il Comune di Modena, nell’ambito del “Patto per la competitività dell’area mercato Albinelli”, mette a disposizione 39 mila euro (Iva esclusa) per un avviso pubblico (online a www.comune.modena.it sezione bandi di gara, con tutta la documentazione utile) con cui selezionare un soggetto a cui affidare progettazione e realizzazione di degustazioni di prodotti della tradizione modenese a prezzo convenzionato per chi avrà un coupon distribuito insieme al biglietto unico sito Unesco e al biglietto della Ghirlandina.

“L’idea è semplice: proporre un’offerta turistica che associ un’esperienza di arte e storia a un’esperienza di gusto unica – spiega Ludovica Carla Ferrari assessora ad Attività economiche, Promozione della città e Turismo –. Con questo progetto sperimentale, già presentato alle associazioni di categoria, il Comune intende promuovere un modello che inneschi diverse azioni per valorizzare, insieme allo straordinario patrimonio del Sito Unesco, quello enogastronomico del territorio con Piacere Modena, i consorzi dei prodotti Dop e Igp di Modena e i prodotti del marchio Tradizione e sapori di Modena. In sintonia con ‘2018 Anno del cibo italiano’, iniziativa promossa dai ministeri delle politiche agricole alimentari e forestali e dei beni e delle attività culturali e turismo – prosegue Ferrari – puntiamo a potenziare il legame tra cultura e cibo, sviluppando per i turisti servizi nuovi con momenti che combinino degustazioni, cultura e intrattenimento”.

L’avviso si rivolge a operatori economici iscritti alla Camera di Commercio, (anche temporaneamente raggruppati) con esperienza nella realizzazione di servizi analoghi a quello che si affiderà per l’area compresa nel “quadrilatero” con al centro il Mercato Albinelli – destinato a crescere come vetrina dei prodotti di qualità e delle tradizioni enogastronomiche del territorio – racchiuso dalle vie Albinelli, Servi, Mondatora e piazza XX Settembre, che offre opportunità diverse: spazio per spettacoli, area per mercati temporanei, luogo di aggregazione e punto di ristoro, con possibilità per le attività che vi si affacciano e gli operatori del Mercato di estensione esterna per attività di somministrazione e degustazione.

Obiettivo generale del progetto e dell’avviso, che scade l’8 febbraio alle 12 per la presentazione di proposte e preventivi, è migliorare la competitività dal punto di vista commerciale e turistico dell’area promuovendo i prodotti di eccellenza enogastronomica del territorio e stimolando negli operatori commerciali dell’area nuove progettualità in termini di accoglienza e servizio rivolti a visitatori e turisti.

 

PRODOTTI TIPICI E MENU DELLA TRADIZONE

Le proposte di degustazione, che saranno progettate con operatori dell’area coinvolti, dovranno essere appositamente studiate per i visitatori del sito Unesco, impiegare come materie prime i prodotti tipici modenesi e prevedere un prezzo agevolato per i soli possessori del coupon, che sarà disponibile alle biglietterie di Ghirlandina, Musei del Duomo e Iat (Informazione e accoglienza turistica) in piazza Grande. Dovranno essere progettate almeno tre tipologie di menù, con eventuale rinnovo stagionale o in occasione di eventi, anche con la supervisione tecnica di “chef” con esperienza legati al territorio. Il coupon potrà inoltre prevedere sconti o agevolazioni per visite guidate ai luoghi della produzione (acetaie, cantine, caseifici, salumifici) e dei Musei del Gusto della provincia di Modena (Museo del Balsamico Tradizionale di Spilamberto e Musa museo dei salumi di Castelnuovo Rangone), con appositi accordi. È proponibile anche un coupon per tour operator e agenzie con possibilità di acquisto prepagato scontato a seconda del quantitativo, i cui termini di funzionamento dovranno essere concordati con lo Iat del Comune di Modena. Si richiede anche un piano di comunicazione integrata e coordinata con strumenti diversificati e campagne promozionali sui social network, oltre alla progettazione e realizzazione di un programma di iniziative con, ad esempio, spettacoli, show cooking, lezioni di cucina ed enologia, laboratori del gusto, attività per bambini.

Le attività dovranno essere organizzate secondo un cronoprogramma che preveda l’attivazione del coupon entro aprile e termineranno entro il 30 settembre 2018. Il soggetto selezionato dovrà coordinare e realizzare tutte le attività proposte, curare gli aspetti creativi, logistici, tecnici e autorizzativi e proporre una metodologia di monitoraggio con rilevazione dei coupon distribuiti e utilizzati da comunicare con cadenza mensile al Comune, con una relazione di valutazione intermedia (entro giugno 2018) e una finale (entro settembre 2018) finalizzata anche a verificare la continuità del progetto e i presupposti di proseguimento senza intervento pubblico.

Per informazioni, tel. 059 2033601, online www.comune.modena.it sezione bandi.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 7 query in 0,364 secondi •