» Bologna - Sociale

Via libera al progetto di legge di iniziativa popolare del Comune di Bologna contro l’omotransnegatività

La Consulta di garanzia statutaria dell’Assemblea legislativa dell’Emilia Romagna ha dichiarato ammissibile il Progetto di legge di iniziativa popolare del Comune di Bologna contro l’omotransnegatività e le violenze determinate dall’orientamento sessuale o dall’identità di genere. Si tratta del progetto di legge approvato dal voto del Consiglio Comunale lo scorso 28 maggio e il pronunciamento della Consulta permetterà il via all’iter per l’esame della legge in Assemblea legislativa.
Il Progetto di legge era stato sottoposto all’esame della Consulta di garanzia statutaria lo scorso 12 luglio.

“E’ un passaggio fondamentale – spiega l’assessora ai diritti LGBT Susanna Zaccaria – grazie al protagonismo degli enti locali, oltre a Bologna altri consigli comunali si erano espressi nello stesso senso, si darà ora il via all’esame di un progetto di legge molto atteso e altrettanto importante”.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 18 query in 0,615 secondi •