» Modena - Scuola

Con l’avvio della Scuola di Ingegneria di Unimore arrivano al DIEF quattro “visiting professor” di fama internazionale

Sono in arrivo al DIEF per l’anno accademico 2018/19, con l’avvio della Scuola di Ingegneria Unimore,  quattro “visiting professor”, che si uniranno ai docenti del corpo accademico del Dipartimento di Ingegnera “Enzo Ferrari” per arricchire l’offerta didattica con argomenti e metodologie di insegnamento innovative. L’iniziativa ha l’obiettivo di portare docenti stranieri di fama internazionale a Unimore per impartire un intero ciclo di insegnamento (tra le 48 e le 60 ore di lezione) agli studenti delle lauree magistrali internazionali dell’Ateneo modenese e reggiano.

In questo contesto, il corso di laurea magistrale in Electronics Engineering – Ingegneria Elettronica ospiterà il prof. Volnei Pedroni della Universidade Tecnológica Federal do Paranà, in  Brasile, nell’ambito del programma per il doppio titolo di laurea magistrale italiano e brasiliano e il prof. Raphael Clerc della Jean Monnet University e Institute d’Optique di Saint-Etienne, in Francia. Il corso di laurea magistrale in Ingegneria Civile ospiterà il prof. Gennadi Mikashev della Belarusian State University di Minsk, in Bielorussia mentre il corso di laurea magistrale in Advanced Automotive Engineering il prof. Chris Gerada dell’University of Nottingham, Regno Unito.

Il prof. Volnei Pedroni terrà un corso, nel primo semestre, su “Digital Design with VHDL and FPGAs” per insegnare agli studenti come progettare sistemi elettronici programmabili, le FPGA appunto, utilizzando il linguaggio VHDL; un’opportunità di costruire una competenza che risponde anche alle esigenze delle aziende del territorio, sempre alla ricerca di nuovi Ingegneri Elettronici.

Il prof. Raphael Clerc, esperto nella caratterizzazione e nella simulazione di nuove tecnologie microelettroniche, terrà un corso, nel secondo semestre, su  “Green Photonics”, una nuova frontiera nella ricerca grazie alla quale nuovi materiali eco-compatibili consentono di realizzare dispositivi elettronici innovativi per applicazioni pervasive e a basso consumo energetico.

Il prof. Gennadi Mikashev tratterà, sempre nel secondo semestre, il tema  della “Dinamica delle onde in strutture sottili per l’ingegneria civile” e getterà uno sguardo su nuovi stimolanti risultati nel campo della Elastodinamica delle strutture leggere per applicazioni strutturali avanzate (grandi coperture, ponti, viadotti, strutture autoportanti e antisismiche).

Il prof. Chris Gerada infine porterà il suo contributo, nel secondo semestre, nel campo delle “Advanced Electrical Machines for Green Transportation”, introducendo concetti avanzati e applicazioni nell’area del “trasporto verde”, della generazione di energie rinnovabili e dell’automazione industriale sia da un punto di vista teorico che pratico.

Questi insegnamenti sono offerti agli studenti dei corsi di laurea magistrale, ma vista la loro unicità rappresentano anche un’ottima occasione per gli studenti dei corsi di dottorato di Ricerca di fare esperienza di insegnamenti internazionali e di entrare in contatto con ricercatori in un contesto internazionale utile agli sviluppi futuri delle loro carriere.

Volnei Pedroni

Il prof. Volnei Pedroni è nato a Caxias do Sul, nel sud del Brasile. Ha ottenuto il MSc (1988-89) e il PhD (1991-1995) in Electrical Engineering al California Institute of Technology (Caltech, Pasadena, CA, USA), specializzandosi in microelettronica e progettazione VLSI. È ritornato in Brasile, dove è diventato full-professor di Electronics Engineering presso l’Universidade Tecnológica Federal do Paranà, UTFPR. Il prof. Pedroni è un Visiting Faculty regolare al Caltech (Pasadena, CA, USA), dove ha introdotto il corso sul VHDL nel 2008 che adesso è uno dei corsi più seguiti dagli studenti di Ingegneria Elettronica e di Ingegneria Informatica. Il prof. Pedroni ha pubblicato molti articoli scientifici e brevetti, inculdendo anche tre libri pubblicati da MIT Press e uno da Elsevier. I libri sul VHDL (“Circuit Design with VHDL”, 1° e 2° editzione, MIT Press) sono tra i libri più venduti sul tema fin dalla loro introduzione nel 2004. Una 3° editzione è prevista per il 2019. Il Prof. Pedroni ha anche lavorato in numerosi progetti con aziende insieme ai suoi studenti di Master e PhD..

 

Raphael Clerc

Il prof. Raphael Clerc ha ricevuto il M.S. in Fisica e in Ingegneria, e nel 2001 il Ph.D. in Ingegneria Elettronica dal Institute National Politechnique Grenoble (G-INP), Francia, discutendo una tesi sulla modellizzazione e la caratterizzazione elettrica di transistor CMOS con dielettrici di gate ultra-sottili. Durante il 2001-2002, è stato all’Università di Udine per lavorare sulla simulazione Monte Carlo di dispositivi elettronici. È stato associate professor presso il Grenoble Institute of Technology dal 2002 al  2012, insegnando fisica, ottica e tecnologie e dispositivi a semiconduttore. Ora è Full Professor presso Hubert Curien Laboratory, Institut d’Optique Graduate School e Jean Monnet University, Saint-Etienne. I suoi interessi di ricerca più attuali riguardano la modellizzazione della propagazione ottica in mezzi complessi (ad esempio la diffusione dei fotoni in carta, pelle) e lo studio di dispositivi optoeletronici (fotodiodi organici, celle solari, potonica su silicio, SPAD si silicio). Il prof. Clerc è co-autore di più di 100 pubblicazioni, di cui 15 su invito. È stato membro del  Comitato Tecnico di Programma di importanti conferenze internazionali quali ESSDERC (2005 -2010), IEEE IEDM (2007-2008, sottocomitato CMOS device technology, e 2017-2018, sottocomitato Modeling and Simulation),  e nei comitati tecnici di IWCE (2009) e ICOE (2012).

 

Gennadi Mikhasev

Il prof. Gennadi Mikhasev è attualmente il Direttore del Department of Bio- and Nanomechanics della Belarusian State University, Minsk, Bielorussia. Si è laureato presso la Leningrad State University (Russia) nel 1981. Le sue attività di ricerca riguardano le vibrazioni localizzate in strutture sottili, i pacchetti di strutture laminate con materiali smart (ad es. elastomeri eletro- e magneto-rologici), la meccanica di strutture alla nanoscala, la biomeccanica e in generale i metodi asintotici nella meccanica dei solidi. È autore di 135 articoli scientifici, 8 capitoli in libri editi da Springer, 1 libro (Fizmatlit, Moscow, in Russo), 1 libro a contributi edito da Springer, 2 libri di testo in Biomeccanica (in Russo).

 

Chris Gerada

Il prof. Chris Gerada ha ottenuto il PhD in Numerical Modelling of Electrical Machines dall’University of Nottingham, UK, nel 2005. Successivamente, ha lavorato come ricercatore presso l’University of Nottingham su azionamenti elettrici ad alte prestazioni e sulla progettazione e modellistica di attutori elettromagnetici per applicazioni aerospaziali.  I suoi interessi di ricerca principali includono la progettazione ela modellazione di macchine e azionamenti elettrici ad elevate prestazioni.  Il prof. Gerada ha istituito il Cummins Innovation Centre e ne è ora il Direttore; ha anche diretto numerosi centri e consorzi di ricerca (GE Aviation UTSP, Advance Propulsion Centre, Actuation2115). Ha ricevuto il prestigioso Royal Academy of Engineering Chair in Electrical Machines ed è anche il Presidente della IEEE Industrial Electronics Society Electrical Machines Technical Committee, è Associate Editor per le IEEE Transactions in Industry Applications.  Il prof. Gerada è Direttore della International Academy of Marine Economy and Technology ed è attualmente Pro-Rettore per la Ricerca e gli Scambi Culturali.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 15 query in 0,155 secondi •