» Formigine - Politica

Ambiente e territorio al centro del Consiglio comunale formiginese del 27 settembre

Si è tenuto giovedì sera al castello il Consiglio Comunale di Formigine: una seduta votata in buona parte a delibere di natura urbanistica, territoriale e ambientale. Finalmente verso una soluzione definitiva la vicenda della cooperativa CASER (approvata la delibera all’unanimità), con la trasformazione da proprietà indivisa a proprietà individuale su 24 alloggi nel comparto 15 del PEEP di Casinalbo.

Molte famiglie interessate potranno di conseguenza vedere definitivamente regolarizzato il loro titolo di proprietà. Grazie anche agli ultimi aggiornamenti delle normative e regolamenti urbanistici comunali sono approdati in consiglio anche due permessi di costruire e un piano di riconversione e ammodernamento di un”azienda agricola. In via Sant’Onofrio verranno riqualificati e ristrutturati due edifici rurali mentre in via San Giacomo, grazie alla quarta variante al RUE precedentemente approvata dal consiglio, si potranno ristrutturare altri due edifici con criteri di sicurezza antisismica, e quindi continuare nella direzione di evitare nuovo consumo di suolo recuperando il patrimonio edilizio esistente.

L’intervento di riconversione e ammodernamento aziendale presso l’azienda agricola La Rocca prevede invece la costruzione di una tettoia e di nuovi recinti per bovini per poco più di 900 metri quadrati complessivi, intervento concepito per aumentare il benessere animale. Sempre in tema di tutela del territorio l’ultima delibera della serata, con l’approvazione (20 voti a favore e due astensioni) del “paesaggio naturale seminaturale protetto nel medio e basso corso del fiume Secchia”.

Con questo atto ci si avvia verso una cabina di regia unica orientata a una programmazione organica degli interventi, cui parteciperanno i Comuni interessati dal passaggio del fiume Secchia, per lavorare su vari assi di tutela e sviluppo: sicurezza idraulica, gestione del regime idrologico, attività estrattive, fruizione rete ecologica, urbanizzazioni e infrastrutture, agricoltura, gestione forestale. La collaborazione sarà anche utile per accedere a finanziamenti regionali ed europei in maniera più coordinata ed efficace. Durante la seduta sono state anche discusse due interpellanze (su Modena Golf & Country Club e sulla situazione immigrati), nonché approvati il bilancio consolidato 2017 e il DUP (Documento Unico di Programmazione) 2019-2021. Il Consiglio ha anche votato il subentro della consigliera Marina Messori al consigliere Bigliardi all’interno del Consiglio dell’Unione dei Comuni del Distretto Ceramico e nominato il nuovo collegio dei revisori dei conti.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 29 query in 0,713 secondi •