» Fiorano - Sociale

Danza oltre i limiti: a Fiorano il primo workshop di flamenco inclusivo

La danza non è solo un’arte, ma un potente strumento di comunicazione che mette in correlazione corpo e mente, può aprirci agli altri, abbattere barriere e consentire di andare oltre quelli che sembrano limiti. Il primo workshop internazionale di flamenco inclusivo, in programma in ottobre a Fiorano Modenese, ha l’obiettivo di rendere la danza un mezzo per facilitare lo sviluppo delle capacità fisiche e psichiche di tutti, senza escludere nessuno.

Rendere visibili le proprie capacità è il traguardo del lavoro teorico e pratico che verrà svolto durante il corso dal maestro e coreografo Josè Galan, ballerino di professione, pedagogo e insegnante. Oltre a dirigere una compagnia di flamenco Inclusivo a Siviglia, Galan vanta una notevole esperienza nella gestione di corsi e stage dedicati a persone disabili. “Non si cerca la perfezione – commenta il coreografo -, ma piuttosto di far emergere l’espressività individuale”.

Il workshop si sviluppa su un duplice binario: quello artistico nell’ambito della ricerca sulla danza flamenca e quello sociale per il coinvolgimento di persone disabili con l’obiettivo di avvicinare le persone al flamenco, facendole divertire e, nel contempo, risvegliando la creatività e le potenzialità artistiche che ognuno ha dentro di sé. Con il movimento, attraverso aspetti quali l’equilibrio, la coordinazione e il ritmo, vengono attivati processi neurologici, fisiologici ed emotivi che migliorano l’attenzione individuale e la qualità della vita, valorizzando il talento che ognuno possiede.

L’importanza dell’inclusione delle persone con disabilità intellettive o motorie e la dichiarazione del flamenco come patrimonio immateriale dell’UNESCO sono alla base di questo progetto innovativo, che per la prima volta esce dalla Spagna e ha ottenuto il riconoscimento da parte del CONI. Al corso, che si svolgerà dall’8 al 14 ottobre 2018, parteciperanno oltre 20 persone con disabilità, dieci ballerine e insegnanti di flamenco provenienti da tutta Italia e sette educatori delle associazioni partner.

L’iniziativa è organizzata da GS LIBERTAS Fiorano ASD in collaborazione di Anffas, Agape, Gulliver e CSI, con il sostegno del Comune di Fiorano Modenese e di BPER e il patrocinio dei Comuni di Fiorano Modenese, Formigine e Unione dei Comuni del distretto.
Domenica 14 ottobre è prevista un’esibizione finale, aperta al pubblico, in piazza Ciro Menotti a Fiorano Modenese alle ore 12 (in caso di maltempo, presso la palestra delle scuole Ferrari in via Niccolò Machiavelli).





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2018 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 17 query in 0,377 secondi •