» Politica - Sassuolo

Sindaco e giunta hanno incontrato i residenti del quartiere Valle d’Aosta

Proseguono gli appuntamenti organizzati dall’Amministrazione comunale in cui Sindaco e Giunta incontrano i residenti dei quartieri cittadini per approfondire numeri e situazione del bilancio comunale oltre a temi specifici di interesse collettivo: ieri sera l’incontro si è svolto all’interno dei locali messi a disposizione dalla scuola Andersen con i residenti del quartiere Valle d’Aosta.

Problemi specifici del quartiere, dalle potature, con l’Amministrazione che sta cercando di inserirne alcune nel piano previsto per il 2019, alla raccolta rifiuti, col fenomeno di numerosi abbandoni di persone che vengono da fuori quartiere soprattutto nella parte residenziale di un quartiere in cui è stata avviata in via sperimentale la raccolta porta a porta, fino all’eccessiva velocità dei veicoli sono stati al centro dell’incontro che ha discusso anche di economia ed occupazione in una realtà che non è ferma ma in continuo movimento ed evoluzione.

Vista anche la sede in cui si è svolto, parte dell’incontro si è focalizzato molto anche sugli investimenti che l’Amministrazione comunale intende fare, o ha già parzialmente fatto, in tema scolastico.

Quest’anno verranno finanziati ben 300.000 € per interventi di adeguamento alla normativa antincendio negli istituti scolastici di Sassuolo: saranno a disposizione 50.000 euro per plesso scolastico, in larga misura scuola primarie (Pascoli, s. Agostino, San Giovanni Bosco, Bellini, Collodi) e l’edificio della Cavedoni – Parco Nord. Lavori che, anche se non visibili in termini di estetica delle strutture, migliorano la sicurezza degli edifici, capitolo fondamentale. Per la triennalità 2019- 21 l’Amministrazione sarà impegnata in un vasto programma di messa in sicurezza degli edifici scolastici, che prevede la costruzione, in aggiunta, di due nuovi edifici. Un programma impegnativo perché l’erogazione dei fondi ministeriali prevede un cofinanziamento da parte del comune al 30%.

Sempre per quest’anno sono previsti € 2.400.000 per la costruzione delle nuove Vittorino da Feltre e, per lavori di adeguamento sismico, € 345.000 euro per la primaria Carducci, 300.000 € per la scuola dell’infanzia Calvino e 400.000 € per la secondaria di primo grado Ruini.

Per il 2020, invece, è previsto un finanziamento di €2.900.000 per la realizzazione del polo dell’infanzia San Carlo (con demolizione e ricostruzione del nido e della scuola materna in un unico edificio) e per lavori di adeguamento sismico €500.000 per la primaria Bellini, €350.000 per le scuole dell’infanzia Rodari e €200.000 per le Don Milani.

Nell’anno 2021, infine, sono previsti lavori di adeguamento sismico alla primaria S.Agostino (per un ammontare di €200.000) e alle Leonardo (per €270.000) , mentre per l’efficientamento energetico, la sostituzione degli infissi e la coibentazione degli edifici sono stati scritti a bilancio 322.000 euro per le Ruini e 256.000€ per le Capuana. Con un lavoro di progettazione e di condivisione costante, con gli uffici della Provincia, delle necessità della edilizia scolastica sassolese finalmente il progetto di una nuova scuola per il quartiere Braida diventa più concreto: nelle prossime settimane verranno avviate le procedure per affidare l’incarico di progettazione.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 12 query in 0,443 secondi •