» Bologna - Musica

“Così mi distraggo un po’. Tre giorni con Lucio”, il programma che celebra il compleanno di Dalla

Dal 2 al 4marzo, a Bologna, “Così mi distraggo un po’. Tre giorni con Lucio” il programma dedicato alle celebrazioni per il compleanno dell’artista bolognese e organizzato da Fondazione Lucio Dalla con Teatro Comunale di Bologna e Bologna Welcome, in collaborazione con Cineteca di Bologna, e nell’ambito del Patto di Collaborazione sancito tra Comune e Fondazione Dalla negli scorsi mesi.

Tre giorni con Lucio: non solo ricordo, ma presenza. Dentro e fuori dalla sua casa, al Teatro Comunale, in Cineteca, nei luoghi a lui cari, tra l’affetto degli amici e dei tanti appassionati della sua musica e della sua personalità artistica. Per la prima volta un programma integrato che coinvolge le istituzioni culturali della città e valorizza la figura dell’artista bolognese come un bene comune.

“Ringrazio tutti i protagonisti di questo lavoro – afferma l’assessore alla cultura e promozione della città Matteo Lepore – Finalmente un progetto che non solo valorizza la figura di Lucio Dalla, ma è al tempo stesso un’azione di promozione della città. Lavoreremo ancora in questa direzione nel futuro e ci saranno nuove iniziative corali e politiche culturali, non solo per celebrare e commemorare questo grande artista bolognese, ma per costruire insieme un progetto di valenza nazionale ed europea all’altezza del valore artistico e popolare di Lucio Dalla e di Bologna Città della Musica Unesco.”

Il programma, che si articola lungo l’intero fine settimana, sconfinando nel lunedì, giorno del compleanno del musicista, apre la casa di Lucio con visite guidate e occasioni per conoscere e scoprire il suo universo privato e artistico, per apprezzare la sua musica le sue parole e gli oggetti che hanno popolato la sua vita. Riporta il suo pubblico al Teatro Comunale di Bologna per un grande spettacolo che vedrà protagonisti alcuni tra gli artisti più popolari del panorama nazionale insieme all’Orchestra del Teatro. Accoglie in Cineteca chi vorrà gustarsi la poesia di Lucio Dalla attore e incornicia le passeggiate in via D’Azeglio con le parole dell’installazione luminosa ispirata a “L’anno che verrà”, firmata da Antonio Spiezia e inaugurata in occasione delle scorse festività natalizie.

Fulcro del programma e centro delle celebrazioni “Lucio Dalla – Quarant’anni dopo”, lo spettacolo – concerto, nato da un’idea di Paolo Piermattei che ne cura la regia con Gianni Marras, che celebra il 40° anniversario dell’ album “Lucio Dalla”, uno dei dischi più importanti della storia della musica italiana. Protagonisti di quest’evento che si svolgerà al Teatro Comunale proprio nel giorno del compleanno di Lucio, lunedì 4 marzo alle 21, l’Orchestra del Teatro Comunale diretta da Beppe D’Onghia e undici cantanti che con gioia hanno accolto l’invito a partecipare a un tributo sincero ed emozionante. Amici di sempre e compagni di viaggio di Lucio, come Gaetano Curreri, Luca Carboni e Ron, Graziano Galatone, Iskra Menarini e Riccardo Majorana. A condividere l’affetto per Lucio arriveranno anche Francesco Gabbani, Marco Masini, Lo Stato Sociale e due giovani che stanno scrivendo il futuro della musica italiana: Giovanni Caccamo e Renzo Rubino. Sul palco anche i grandi musicisti che hanno condiviso la colonna sonora dell’intera vita di Lucio Dalla: Maurizio Dei Lazzaretti, Teo Ciavarella, Gionata Colaprisca, Roberto Costa, Bruno Mariani, Massimo Sutera, che insieme a Jimmy Villotti e Fio Zanotti. Caterina Gabrieli e Brian Boccuni saranno narratori di uno spettacolo che spazia tra le arti, con immagini e animazioni di Stefano Cantaroni e Gabriel Zagni e una coreografia creata da Alessio Vanzini. I biglietti, disponibili anche a costi popolari, si possono trovare a partire da martedì 19 febbraio alle ore 12 online sulla piattaforma Vivaticket e presso la biglietteria del Teatro Comunale.

Molte le occasioni, organizzate da Fondazione Lucio Dalla e Bologna Welcome, per visitare la Casa di Lucio. Per questa occasione infatti gli spazi di via D’Azeglio si apriranno più volte durante il lungo fine settimana del compleanno: dai percorsi più classici curati da guide professioniste tra gli oggetti, le opere d’arte, gli arredi e le curiosità, fino alle visite speciali in compagnia di Cristiano Governa, scrittore, giornalista e autore di “Caro Lucio ti scrivo”, lo spettacolo teatrale incentrato sulle parole di Lucio che ha dato vita all’omonimo film del 2017 che accompagnerà il pubblico in un insolito viaggio, esplorando, frugando negli angoli e fra gli oggetti più nascosti, per imbattersi nelle storie e negli spunti che hanno dato vita alle sue canzoni. Per prenotarsi occorre consultare il sito di Bologna Welcome

Anche la Cineteca si unisce ai festeggiamenti, presentando, nel pomeriggio di lunedì 4 marzo, alla Sala Cervi, una delle più particolari incursioni cinematografiche di Lucio: il “Quijote” di Mimmo Paladino, nel quale Peppe Servillo veste i panni dell’hidalgo in lotta con le pale eoliche, Dalla è il suo Sancho Panza, Edoardo Sanguineti il Poeta, Alessandro Bergonzoni il Mago. Un film presentato e ammiratissimo alla Mostra di Venezia nel 2006.  E, sempre grazie alla Cineteca, il Foyer del Teatro Comunale si popolerà di molte immagini d’autore dedicate proprio a Lucio Dalla. Protagonisti i fotografi bolognesi che lo hanno amato e ritratto negli anni della sua vita e della sua carriera. Lunedì 4 marzo dalle 11 alle 18 chi vorrà potrà visitare gratuitamente la mostra che comprende, tra gli altri, scatti di Walter Breveglieri, Piero Casadei, Paolo Ferrari, Luciano Nadalini, Michele Nucci, Alessandro Ruggeri e Luca Villani.

Inoltre durante tutta la giornata di lunedì 4 marzo, fino all’inizio del concerto, il Comunale festeggerà la ricorrenza e i 40 anni dell’album “Lucio Dalla” anche attraverso la filodiffusione della sua musica sotto il portico di Piazza Verdi e chi vorrà scoprire il Teatro cittadino e le sue affascinati sale potrà partecipare alle visite guidate in programma sabato 2 e domenica 3 marzo. Per finire ricordiamo che al Comunale, domenica 3 marzo al mattino, in Sala Bibiena si svolgerà un concerto per le famiglie nell’ambito della rassegna “Domenica al Comunale” che vede protagonisti i BSMT Singers, le migliori voci della Bernstein School of Musical Theater, diretti da Shawna Farrell e Vincenzo Li Causi. Tutte le info sul sito del Teatro Comunale.





Linea Radio Multimedia srl • P.Iva 02556210363 • Cap.Soc. 10.329,12 i.v. • Reg.Imprese Modena Nr.02556210363 • Rea Nr.311810
Tutti i loghi e marchi contenuti in questo sito sono dei rispettivi proprietari.
supplemento al quotidiano Sassuolo2000.itReg. Trib. di Modena il 30/08/2001 al nr. 1599 - ROC 7892 • Direttore responsabile Fabrizio Gherardi
Il nostro news-network: Sassuolo 2000 - Modena 2000 - Bologna 2000 - Reggio 2000 - Carpi 2000 - SassuoloOnLine
© 2019 · RSS PAGINA DI CARPI · RSS ·
• 16 query in 0,372 secondi •